Tutte le salse da abbinare al sushi
Per una sfiziosa e gustosa

Cucina orientale 23 apr 2020

Il sushi è delizioso, declinato in tutte le sue possibili varietà.
Ma è ancora più sfizioso se abbinato a delle gustose salse.
Ecco le salse che meglio si abbinano al sushi, che lo accompagnano alla perfezione e lo esaltano.

• Salsa di soia
È il prodotto della fermentazione dei semi di soia assieme a frumento tostato. È forse l’abbinamento più comune, più diffuso, ma è senz’altro il più amato e apprezzato, in grado di esaltare il gusto delicato del sushi con la sua sapidità.

• Wasabi
È la famosissima salsa verdina, ricavata dal rafano giapponese, dall’odore e dal sapore accattivante, ma molto piccante! Da utilizzare con estrema parsimonia per chi non è abituato a un certo tipo di piccantezza. Non a caso viene anche chiamata “namida”, che significa lacrime, perché se usata in modo eccessivo, questa salsa può addirittura far lacrimare.

• Teriyaki
È una salsa dal sapore agrodolce, che si fa con salsa di soia a cui si aggiungono mirin o sakè, zucchero o miele.

• Salsa Ponzu
La sua consistenza è molto simile a quella della salsa di soia, ma il suo sapore è decisamente più aspro e agrumato. Si prepara con mirin, aceto di riso, fiocchi di katsoubushi e alghe kombu.

• Salsa Tsuyu
Si tratta di una salsa concentrata, a base di salsa di soia e brodo dashi, a sua volta composto da pesce e alghe.

• Karashi
È un composto dal sapore molto intenso e pungente: non a caso uno dei suoi ingredienti è il wasabi, a cui si aggiungono i semi di Brassica Juncea, che amalgamandosi danno vita a una specie di senape. Viene spesso utilizzata assieme ad altre salse per “addolcirne” il sapore.